© created by chprog.it

Cos'è la dieta chetogenica?

I vantaggi di un'alimentazione chetogenica

La dieta chetogenica è un particolare tipo di alimentazione

conosciuta da decenni che si basa su una riduzione drastica

dei carboidrati. Questa condizione metabolica, conosciuta

come chetosi (chetosi fisiologica, che permette la

sopravvivenza nei periodi di carestia, da non confondersi con

la chetoacidosi patologica del diabete scompensato), induce

l'organismo ad utilizzare quasi esclusivamente i grassi a scopo

energetico. Per essere attuata ci sono sempre stati due

metodi: o il digiuno o una dieta grassi e proteine. Ora è

possibile attuarla utilizzando un’ alimentazione aglucidica.

I primi studi scientifici approfonditi su questa condizione

metabolica furono quelli condotti dal gruppo di Cahill negli

anni '60 partendo appunto dalla condizione di "fasted" o "a

digiuno".

C'è una netta distinzione tra dieta chetogenica e dieta iperproteica che non sono un sinonimo. In una dieta chetogenica è importante

l'utilizzo di proteine vegetali a bassissimo contenuto di carboidrati per bypassare il problema preservando la funzionalità renale ed

epatica mantenendo il corpo in chetosi. La dieta chetogenica con prodotti aglucidici non crea assolutamente problemi al fegato.

La dieta chetogenica richiede alcuni giorni per innescare il meccanismo della chetosi.

E’ sufficiente una lieve trasgressione per bloccare il meccanismo.

La dieta chetogenica ha regole ben precise che vanno rispettate.

Ogni dieta applica regole diverse rispetto ad un’altra. Non si deve integrare una dieta iperproteica con prodotti aglucidici. In una dieta

chetogenica i prodotti aglucidici, contenendo molti grassi, devono essere utilizzati sotto il controllo di qualcuno che sappia come vanno

usati.

Non si deve valutare il dimagrimento utilizzando la bilancia ma osservando le taglie degli indumenti o effettuando un’analisi della

composizione corporea per capire come cambia la percentuale di grasso e di muscolo, perché l’apporto proteico aumenta la massa

magra e il muscolo, a parità di volume, pesa molto più del grasso.

© Lorem ipsum dolor sit Nulla in mollit pariatur in, est ut dolor eu eiusmod lorem 2013
MODERN>DANCE*

Cos'è la dieta chetogenica?

I vantaggi di un'alimentazione aglucidica

La dieta chetogenica è un

particolare tipo di alimentazione

conosciuta da decenni che si basa

su una riduzione drastica dei

carboidrati. Questa condizione

metabolica, conosciuta come

chetosi (chetosi fisiologica, che

permette la sopravvivenza nei

periodi di carestia, da non

confondersi con la chetoacidosi

patologica del diabete

scompensato), induce l'organismo

ad utilizzare quasi esclusivamente

i grassi a scopo energetico. Per

essere attuata ci sono sempre stati

due metodi: o il digiuno o una

dieta grassi e proteine. Ora è

possibile attuarla utilizzando un’

alimentazione aglucidica.

I primi studi scientifici

approfonditi su questa condizione

metabolica furono quelli condotti

dal gruppo di Cahill negli anni '60

partendo appunto dalla condizione

di "fasted" o "a digiuno".

C'è una netta distinzione tra dieta

chetogenica e dieta iperproteica

che non sono un sinonimo. In una

dieta chetogenica è importante

l'utilizzo di proteine vegetali a

bassissimo contenuto di

carboidrati per bypassare il

problema preservando la

funzionalità renale ed epatica

mantenendo il corpo in chetosi. La

dieta chetogenica con prodotti

aglucidici non crea assolutamente

problemi al fegato.

La dieta chetogenica richiede

alcuni giorni per innescare il

meccanismo della chetosi.

E’ sufficiente una lieve

trasgressione per bloccare il

meccanismo.

La dieta chetogenica ha regole ben

precise che vanno rispettate.

Ogni dieta applica regole diverse

rispetto ad un’altra. Non si deve

integrare una dieta iperproteica

con prodotti aglucidici. In una

dieta chetogenica i prodotti

aglucidici, contenendo molti

grassi, devono essere utilizzati

sotto il controllo di qualcuno che

sappia come vanno usati.

Non si deve valutare il

dimagrimento utilizzando la

bilancia ma osservando le taglie

degli indumenti o effettuando

un’analisi della composizione

corporea per capire come cambia

la percentuale di grasso e di

muscolo, perché l’apporto proteico

aumenta la massa magra e il

muscolo, a parità di volume, pesa

molto più del grasso.

Elit ullamco sunt nostrud voluptate minim, aliquip ut. Occaecat officia, nulla dolore veniam id est pariatur cupidatat, aliqua lorem qui voluptate ea nisi, do consectetur nostrud proident. Dolor cillum sunt aute reprehenderit!

Ipsum in officia anim qui

Officia adipisicing proident voluptate consectetur et irure ipsum laboris anim amet aliqua dolore adipisicing. Anim laboris ex nostrud amet, fugiat elit nisi sunt. Fugiat tempor sunt aute deserunt ut ut nostrud ex ut eu. Aute in deserunt irure, sit ipsum velit lorem, eiusmod dolor? Lorem dolore amet duis magna fugiat laboris, consectetur deserunt, esse dolor est. Irure, enim non, quis ut dolore consequat, cillum ut ut, ut sunt ea id. Irure cupidatat non ex culpa consequat ullamco anim id excepteur. Anim nostrud dolor. Velit et dolor cillum ullamco reprehenderit ut. Deserunt consequat adipisicing consectetur ut.